ARSENICO E VECCHI MERLETTI A MONDOVI’

i Servi di Scena ripropongono l’applaudita commedia che ci porta in casa Brewster: due candide ziette, un atteso fidanzamento, un serial killer con il suo complice, due agenti amici di famiglia… ed un delizioso vino di sambuco!
Con Manuel Alciati, Maria Amato, Andrea Blangetti, Marco Lanfranco, Marika Mangini, Michele Rados Ilaria Prette, Simone Reviglio, Gianluca Tomatis, Diego Tampalini, Volume Francesco.

VENERDI’ 4 OTTOBRE 2013 – TEATRO BARETTI di Mondovì. Ingresso Euro 8.

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

CORSO DI BASE SUL LAVORO DELL’ATTORE

PAROLE IN MOVIMENTO

La proposta dei servi di Scena, con il corso di base 2013-14, ha ancora l’intento di offrire conoscenza delle basi del lavoro dell’attore: un po’ di potenziamento vocale, un po’ di interpretazione, un po’ di dizione, un po’ di linguaggio verbale e non verbale. Questa è la proposta sperimentata e collaudata da chi ha voluto continuare poi co…n il teatro ma anche da chi ne ha scoperto l’utilità nella comunicazione interpersonale e sul lavoro. Quest’anno si presterà particolare attenzione al movimento e all’espressione corporea, ed è per questo che, a condurre il corso 2013-14 (sei mesi, un incontro settimanale di tre ore) , saranno Michele Rados e Francesco Castellano.

I dettagli organizzativi verranno affrontati nella prima riunione informale il 26 settembre alle 18,30 nella saletta dell’Antico Borgo a Mondovì Piazza

informazioni: 017447285 o rados_michele@hotmail.com

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

Quattro scrittori in cerca di … Lettori – 25 agosto 2013 Vicoforte

image

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

MORIR SAVIO E VIVER MATTO – VENERDI’ 31 MAGGIO ORE 21.00 – TEATRO BARETTI

Il 18 maggio, durante la serata finale del Festival Teatrale studentesco, avrebbe visto la scena il laboratorio dedicato a don Chisciotte.
Ciò non è stato per motivi gravi quanto inaspettati. Anche se quei motivi non sono scomparsi, siamo intenzionati a chiudere la nostra stagione nel modo più sereno possibile.
E il nostro don Chisciotte può contribuire a diradare un po’ di nubi.
Entriamo così nel merito: quello che ormai da anni cerca di essere un Corso di base sul Lavoro dell’Attore proposto dai Servi di Scena, è diventato nell’ottobre 2012 un laboratorio, un “lavori in corso” sul Don Quijote di Cervantes.
Ad essere sinceri, è ancora un lavoro in corso. Ci siamo impegnati reciprocamente ad articolare di più quel che abbiamo costruito fin qui, a realizzare una scenografia ambiziosa che non ci è stato ancora possibile realizzare, a “coltivare” idee folli che fatichiamo ad accantonare.
Ma ci siamo divertiti a confezionare questa tappa di laboratorio e ci piaceva confonderci con tutti i ragazzi del Festival. Questo desiderio è rimasto e, con l’aiuto del pubblico, cercheremo di risvegliare quell’atmosfera allegra e festosa dei giorni del Festival.
Ci hanno aiutato lungo il percorso Cipriano Gentilino, Francesco Castellano e Mauro Olocco, chi per la mente chi per il corpo chi per gli occhi.
Monica Costamagna, Salvatore Ficano, Laura Casi, Lucetta Galfré, Margherita Gastone, Simona Giacosa, Linda Grosso, Sonia Martini, Gianluca Tomatis e Michele Rados vi aspettano il 31 al Baretti alle 21.

L’ingresso è libero!morir savio

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

TUTTI IN SCENA 4: Festival teatrale studentesco dedicato allo Spazio

 

Sabato 18 maggio 2013: serata di chiusura del festival. Alle 20,30 ci sono già gli spettatori in sala, ci sono i ragazzi che hanno recito nei giorni precedenti, ci sono i loro amici. E ci sono studenti del “Garelli” per vedere i loro compagni in scena: è la prima volta all’interno del festival.

Ma non si comincia! C’è sempre qualche imprevisto, ma questa volta si tratta solo di un ritardo (imprevisto anche questo, ma pur sempre un puro semplice banale ritardo). Bene, ci sono tutti, manca poco alle 21, si comincia. E sarà un vero piacere!

Queste ragazze e questi ragazzi, portati sul palco per merito di Francesco Castellano e Maria Amato, sono energia entusiasmo e divertimento allo stato puro.

Chissà se siamo solo noi Servi di Scena a trovare emozionante quel che succede, rinnovandosi ormai da quattro anni, sul palco e in platea grazie a questi adolescenti. Quelli del Cigna che il lunedì 13 hanno giocato con l’uomo-scimmia, quelli del Vasco che il 14  ci hanno fatto naufragare e salvare

sulle coste dell’isola di Prospero, e il 15 i ragazzi del Giolitti che immaginano un salotto attraversare il tempo, i secoli e assistere all’avvicendarsi di vicende umane; gli studenti del Govone-Beccaria, il giovedì 16, ci hanno invitato ad una cena allegra, cinica, acida, rissosa mentre venerdì è stato il turno del Baruffi in battello sul Nilo tra incontri, sorprese e assassinii.

Ma quante idee diverse ha provocato il tema conduttore di questa edizione! Lo Spazio, declinato come spazio-tempo preistorico, come “oltre” di mare e isole e ancora come ambiente circoscritto di un salotto o di un ponte coperto di un battello.

Quelli che non hanno vissuto questa settimana nel teatro Baretti adesso sanno che cosa è avvenuto su quel palco: storie, scene, musiche, sipari aperti e chiusi, riaperti e richiusi.

Ma in realtà, quel che è veramente avvenuto su quel palco e in quella platea è la vera, l’unica, irripetibile magia del teatro e dell’adolescenza insieme. Miscela esplosiva e combinazione pericolosa, ma stupendo momento emozionante. E vedere negli occhi di questi ragazzi commozione, contentezza, gratitudine per l’occasione vissuta compensa di tutto: della fatica, delle difficoltà per far quadrare conti e organizzazione, della paura di non farcela.

I Servi di Scena sono i promotori e gli organizzatori storici di questa manifestazione, ma non sarebbero riusciti nell’impresa senza alcuni aiuti e collaborazioni: il sostegno economico della Fondazione Banca Alpi Marittime di Carrù, il patrocinio del Comune di Mondovì che ha ospitato il festival, ancora una volta, per tutta la settimana. La presenza costante di Simona Giacosa della Cooperativa Cinecultura che è stata fondamentale per la buona riuscita della manifestazione come pure il riconfermato appoggio del CFP e del corso per acconciatori per il “trucco e parrucco”  per tutti e ogni giorno. L’aiuto di Guido Ferraro ci ha predisposto il necessario per il service, la fotocamera di Fabio Rovere ci ha messo finalmente nelle condizioni di offrire un serio servizio fotografico. E ancora la disponibilità dei componenti la giuria: alcuni giurati seguono ormai il festival da più rassegne, se non dall’inizio, come Agostina Dalmazzo (professoressa e dirigente scolastica con molta attenzione al teatro a scuola), Sabrina Capanna a rappresentare i Servi di Scena, Francesco Volume a rappresentare la compagnia teatrale di Carrù; e le new entry: Ettore Roncisvalle a nome della Fondazione Alpi Marittime e Mariangela Schellino assessore alla Cultura per il Comune di Mondovì.

Forse qualcuno penserà che mancano i ringraziamenti ai veri protagonisti, agli studenti attori! Sarebbe sbagliato pensarlo. I ragazzi hanno sentito il calore con il quale sono stati sostenuti e applauditi…..e poi, sono troppi! Provate a contarli scorrendo i gruppi che trovate qui di seguito.

Gruppo CIGNA: IL PIÙ GRANDE UOMO-SCIMMIA DEL PLEISTOCENE  con Baricalla Samantha, Bertolino Francesca, Bessone Siria, Bonicco Matilde, Bruno Federica, Cardone Adele Coccalotto Marco, Corazza Salvatore, Cucullo Elisabetta, Gallesio Martina, Galliano Giacomo, Griseri Asya, Lau Vuvu, Martinucci Maria, Massa Federica, Miola Ilenia, Mondino Giacomo, Musso Davide, Ornati Eleonora, Perucca Serena, Pusceddu Beatrice, Turco Rebecca, Sahiti Dritro, Vivanda Monica, Voarino Maurizio,  Zanon Giovanni, Zuniga Isabel.

Responsabile Marina Beccaria, Esperto Elena Griseri.

Gruppo VASCO:  TEMPESTAS con Aimeri Giorgia, Amato Valentina,Anelli Margherita, Asa Sarvin, Astegiano Sofia, Benedetto Elena, Bessone Tosca, Blua Federica, Bonicco Paola, Bottero Beatrice, D’Agostino Nicole, Delfitto Eleonora, Delledonne Beatrice, Fenoglio Matteo, Gavotto Matteo, Govone Alessia, Ingoglia Caterina, Lucchino Giorgia, Mongardi Andrea, Mongardi Giulia, Peirano Elena, Revelli Valeria, Rolfi Giorgio, Silvano Paolo, Tomatis Emanuele, Vaso Stella,Violi Ilaria, Ziani Stefany. Responsabile ed esperto Giuditta Aimo.

Gruppo GIOLITTI: INTRIGHI, SEGRETI E SALOTTI con  Aimo Giacomo, Ardano Gialuca, Bianchino Agnese, Borrello Simone, Cardone Alessandra, Chiodo Alessio, D’Ascoli Lara, Diale Deborah, Fernandes Julia, Giamello Paolo, Osma Markeliana, Regis Danilo, Rosso Luca, Semprevivo Irene, Zapparoli Irene.

Gruppo GOVONE-BECCARIA: CENA TRA AMICI con  Carola Belzuino, Alessandro Bertolino, Lorenzo Galliano, Efrem La Mesta, Michelangelo Merola, Katarina Micic, Beatrice Pera, Luca Pione.

Gruppo BARUFFI: DELITTO SUL NILO con  Paolo Bianco, Arianna Boetti, Gilda Cerova, Ilaria Garelli, Lea Lau, Helena Magnino, Aurora Panero, Anna Rulfi, Jessica Sibiriu, Chiara Spinosa, Arianna Tuzayene.

 

E terminiamo con i riconoscimenti:

Premio per il MIGLIOR  ALLESTIMENTO :  Per la sceneggiatura del testo, per il ritmo incalzante e la recitazione coinvolgente in un allestimento scenico di tipo tradizionale a:Gruppo teatrale GOVONE BECCARIA

 

Premio per la  MAGGIORE CREATIVITA’  NELLA MESSA IN SCENA: Per la messa in scena suggestiva e originale e per la coralità del lavoro degli attori a:  Gruppo teatrale GIOLITTI

 

Premio  “FONDAZIONE  BANCA  ALPI MARITTIME”: Replica il 25 maggio dello spettacolo presentato al Festival nel cortile del Castello di Carrù, sede della Banca Alpi Marittime a:

Gruppo teatrale GOVONE BECCARIA

 

Premio speciale della GIURIA: Per l’armonia nell’interazione tra musica, recitazione e testo a: Gruppo teatrale CIGNA

MIGLIOR INTERPRETE NON PROTAGONISTA MASCHILE: Michelangelo Merola

Per l’efficace e divertente caratterizzazione del personaggio.

 

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA FEMMINILE:  Sofia Astegiano

Per la puntuale ed efficace caratterizzazione dei personaggi interpretati

 

MIGLIOR INTERPRETE MASCHILE: Giorgio Rolfi

per la padronanza dell’espressione corporea e dell’uso della voce

 

MIGLIOR INTERPRETE FEMMINILE: Jessica Sibiriu

per la caratterizzazione efficace intensa e divertente

 

PREMIO “SERVI DI SCENA” : Stage condotto da Francesco Castellano

al gruppo Govone- Beccaria, a Vuvu Lau e Salvatore Corazza, a Giorgia Aimeri e Giulia Mongardi, ad Alessio Chiodo e Julia Fernandes, a Helena Magnino e Aurora Panero

 

Come spesso succede, si rischia di scordare chi stava dietro le quinte: altri ragazzi, a dare una mano e a dirigere il mixer; ma anche della collaborazione dei dirigenti delle scuole partecipanti, lo sforzo anche economico a sostenere i laboratori, e il lavoro settimanale di quanti, insegnanti e collaboratori esterni, hanno diretto coordinato insegnato sostenuto motivato questo centinaio di studenti.

E il 25 maggio, al Castello di Carrù, tutti a sostenere “Cena tra amici”.

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS
 Page 4 of 12  « First  ... « 2  3  4  5  6 » ...  Last »