Replica spettacolo MA MI CAPISCI QUANDO PARLO? Teatro di Carrù: 30 maggio 2018

Mercoledì 30 maggio alle ore 21.00 presso il Teatro Vacchetti di Carrù verrà replicato lo spettacolo MA MI CAPISCI QUANDO PARLO? realizzato dagli studenti attori dell’Istituto “Cigna” di Mondovì.

Lo spettacolo nell’ambito del Festival Teatrale Studentesco TUTTI IN SCENA 9 ha ottenuto il premio come miglior allestimento che maggiormente ha reso protagonista in scena l’oggetto misterioso.

cigna1

 

 

 

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

DATE “TUTTI IN SCENA 9″

materiale

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

FESTIVAL TEATRALE STUDENTESCO “TUTTI IN SCENA 9″

Ai nastri di partenza il Festival Teatrale “Tutti in Scena 9”, promosso ed organizzato dai Servi di Scena di Mondovì, rivolto agli studenti degli istituti superiori del monregalese che, nella settimana
compresa tra il 7 ed il 13 maggio, saranno i padroni assoluti della scena del cinema-teatro F.lli Baretti. La validità del progetto teatro a scuola deriva dal lavoro costante, prezioso, ed attento, di tutte le persone che ogni volta investono energie, creatività ed impegno per far diventare protagonisti i ragazzi e metterli nella condizione di offrire al pubblico, sempre attento e numeroso, un prodotto di qualità elevata. Anche per il 2018 i Servi di Scena garantiscono attrezzatura base, comprensiva di luci ed audio, comune a tutti i partecipanti. Ad ogni gruppo spetta il compito di
allestire uno spettacolo, con durata massima di 60 minuti in orario scolastico e serale, recitando la frase “le storie vanno raccontate se non vuoi che si perdano”. Scenografia caratterizzata da un oggetto misterioso, che non potrà essere toccato, spostato o spogliato, ubicato alla sinistra del palco in posizione leggermente defilata verso il fondale. Giuria composta da un membro dei Servi
di Scena, in qualità di presidente, e dai rappresentanti di compagnie teatrali e realtà professionali presenti sul territorio: Astrolabio, Cricca del Borgat, Commedianti Niellesi e Centro di Formazione Cebano-monregalese (C.F.P.). Durante la serata conclusiva, oltre alla targa di partecipazione per ogni Istituto, saranno assegnati tre riconoscimenti individuali (“migliore presenza scenica”, “personaggio più convincente” e “miglior piccola parte”) ed uno di gruppo (“allestimento capace di rendere protagonista l’oggetto in scena”).

I Servi di Scena ringraziano il Comune di Mondovì, in qualità di patrocinatore, la Banca Alpi Marittime e la compagnia Assicuraci, sponsor della manifestazione, e vi invitano ad una settimana di forti emozioni. Aggiornamenti ed info dell’ultimo minuto disponibili sulla pagina facebook dei Servi di Scena.

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

Tutti in scena 9: inizio con il botto!

Con particolare soddisfazione i Servi di Scena comunicano di aver integrato la preparazione, e l’organizzazione, della nona edizione del ‘Festival teatrale studentesco’ accogliendo la proposta di invitare gli attori che partecipano alla Stagione 2017-2018 del Teatro Baretti di Mondovì. Questo progetto, realizzato con la disponibilità e l’interessamento dell’Assessorato alla cultura nella persona di Luca Olivieri, offre l’occasione di incontro ed interazione con attori professionisti. Pertanto, mercoledì 7 febbraio 2018 dalle 16.30 alle 18.30, presso i locali del Baretti, studenti e coordinatori scolastici avranno la possibilità di dialogare di teatro con Marina Massironi e Alessandra Faiella: le attrici, di scena la sera stessa con lo spettacolo Rosalyn, hanno risposto positivamente rendendosi disponibili. Nel ringraziare Assessore e Comune di Mondovì, ci preme evidenziare come questa iniziativa di prestigio sia un efficace riconoscimento alla validità di questa manifestazione teatrale rivolta ai ragazzi, in cui i Servi di Scena hanno sempre e fortissimamente creduto.

Per informazioni e richieste di partecipazione scrivere a servidiscenamondovi@gmail.com o sulla pagina facebook Servi di Scena Mondovì

marina massironi

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS

A Mondovì si conclude l’ottava edizione del Festival Teatrale Studentesco promosso dai Servi di Scena

Con il taglio simbolico delle corde è calato il sipario sull’ottava edizione del festival teatrale studentesco. Manifestazione, riservata agli istituti scolastici ‘superiori’ del monregalese, curata, promossa e caparbiamente voluta dall’associazione teatrale dei Servi di Scena.

Settimana intensa, quella compresa tra il 9 ed il 14 maggio, che ha reso protagonisti assoluti i ragazzi capaci, attraverso specifici laboratori teatrali attivati nelle scuole, di proporre al numeroso pubblico intervenuto nelle sale del teatro Baretti (circa duemila persone, conteggiando gli afflussi mattutini e serali), spettacoli di qualità, con scelte scenografiche e stilistiche originali ed interessanti.

Elementi vincolanti per tutti erano un implicit, ed un explicit, comuni oltre ad una messa in scena costituita da due corde, in posizione centrale, proiettate verso l’infinito.

La bontà delle proposte offerte ha messo in seria difficoltà la giuria di qualità, composta da membri delle realtà teatrali presenti sul territorio (Servi di Scena, Marenco, Astrolabio e Cricca del Borgat) più un rappresentante per il CFP Cebano-Monregalese, la quale, dopo aver giustamente espresso lodi nei confronti di ogni partecipante, ha così deliberato.

Ex aequo per il personaggio più convincente assegnato a Tania Troia (Baruffi – “I viaggi di Gulliver”) e Nicolò Bergia (Garelli – “Idee di Dee e di Dei). La miglior piccola parte è andata a Megan Misak (2° gruppo interscolastico Vasco/Govone/Beccaria e Giolitti/Bellisario – “Sliding Ropes”) mentre la migliore presenza scenica è stata conferita a Paolo Monge (Cigna – “The night my parents were away”).

Infine, il riconoscimento come miglior gruppo, grazie ad un allestimento che ha sottolineato il ruolo delle due corde e affrontato con efficacia e sensibilità il tema delle migrazioni, riportando alla memoria un pezzo della storia italiana, è stato attribuito a Migrantes portato in scena dal primo gruppo interscolastico Vasco/Govone/Beccaria e Giolitti/Bellisario, sotto l’attenta guida degli insegnanti Giuditta Aimo e Federico De Marchi.

Grande soddisfazione espressa dai Servi di Scena per i positivi risultati ottenuti, resi possibili grazie alla capacità, alla lungimiranza ed allo sforzo compiuto da soci, volontari, sponsor, patrocinatori e collaboratori.

A loro va un sincero e doveroso grazie. A margine della serata conclusiva, dedicata a Dario Fo nel ventennale del suo nobel alla letteratura, i Servi di Scena, dopo aver coinvolto Tania Troia, Carlotta Basso e Filippo Schellino nel loro prossimo allestimento ispirato a Pirandello, hanno annunciato un laboratorio teatrale, che prenderà il via in autunno, rivolto in primis ai protagonisti di questo festival: i ragazzi.

 

http://www.targatocn.it/2017/05/21/leggi-notizia/argomenti/monregalese/articolo/a-mondovi-si-conclude-lottava-edizione-del-festival-teatrale-studentesco-promosso-dai-servi-di-s.html

 

 

  • Facebook
  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Twitter
  • RSS
 Page 1 of 13  1  2  3  4  5 » ...  Last »